You are here: Home Il Comune Concorsi CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PARZIALE/PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI "COLLABORATORE AMMINISTRATIVO" CATEGORIA B - POSIZIONE ECONOMICA B3

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PARZIALE/PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI "COLLABORATORE AMMINISTRATIVO" CATEGORIA B - POSIZIONE ECONOMICA B3


Scadenza: 31-10-2008 - expired

                                                                   COMUNE DI LOMELLO

PIAZZA CASTELLO N.1 – 27034 LOMELLO (PV)

P. IVA 00485840185

                                                                                   27034 – PROVINCIA DI PAVIA                              

Tel. 0384 85005                                                                   Tel 0384.85272                                                                    FAX 0384 85245

 

                                                                                                                   IL SEGRETARIO COMUNALE

 

In esecuzione della deliberazione della Giunta  Comunale  n.  67 del 27/06/2008  e della  determinazione del Segretario Comunale n.  7  del     02/07/2008   

 

RENDE NOTO

          

CHE E’ INDETTO UN CONCORSO PUBBLICO PER  ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PARZIALE/PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO” CATEGORIA B –  POSIZIONE ECONOMICA B3

 

Articolo 1

(POSTI A CONCORSO)

 

a. E’ indetto concorso pubblico per esami, per la copertura di un posto di “Collaboratore Amministrativo” a tempo pieno/parziale ed indeterminato , posizione economica di primo inquadramento “B3”.

b. Al posto è attribuito il trattamento economico annuo lordo previsto per la categoria B3 dal vigente Contratto collettivo nazionale di lavoro – Comparto regioni ed autonomie locali.

 

Articolo 2

(RISERVA DEI POSTI)

 

Sul posto non opera alcuna riserva a favore del personale interno o a favore di determinate categorie e sarà possibile ricoprire il posto, salvo diversa comunicazione da parte del Dipartimento della Funzione Pubblica in merito alla comunicazione trasmessa ai sensi dell’art. 7  L. 3/2003.

 

Articolo 3

(REQUISITI PER L’AMMISSIONE)

 

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

 

1)      cittadinanza italiana; tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 1994, Serie generale n. 61, che devono essere in possesso di tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica, godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza e provenienza, avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

2)      età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista alle norme vigenti per il collocamento a riposo;

 

3)      idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale; l’Amministrazione ha facoltà di sottoporre  a visita medica di controllo i vincitori di concorso in base alla normativa vigente;

4)      non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso che impediscano , ai sensi della normativa vigente,la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

5)      godimento dei diritti politici, ovvero non essere incorso in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscono il possesso;

6)      posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari per i candidati di sesso maschile;

7)      non essere stati esclusi dall’elettorato politico e non essere  stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

8)      di essere in possesso del seguente titolo di studio: diploma di scuola media superiore di secondo grado (maturità) ovvero diploma di superamento dell’esame di stato per la scuola secondaria superiore. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso entro il termine di scadenza del presente bando.

I requisiti sopra elencati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

Per difetto dei requisiti prescritti l’Amministrazione può disporre, in ogni fase della procedura  concorsuale, l’esclusione dal concorso con provvedimento motivato.

 

Articolo 4

(PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA)

 

La domanda di ammissione al concorso,  deve essere  indirizzata al Sindaco del Comune di Lomello, Piazza Castello n.1, Lomello (Pv) C.a.p. 27034 e deve essere presentata in busta chiusa direttamente all’Ufficio Protocollo, nell’orario dallo stesso normalmente osservato, entro il  trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del relativo avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica- 4° Serie Speciale – Concorsi , e più esattamente entro il    28/08/2008 . E’ consentita la presentazione tramite il servizio postale con raccomandata A.R., in questo caso la domanda deve comunque  essere spedita entro il termine di cui sopra (farà fede il timbro postale) e dovrà pervenire al Comune, a pena di esclusione, entro e non  oltre il settimo  giorno successivo al termine di presentazione, cioè entro il 04/09/2008.  Il termine è perentorio  pena la non ammissione. Non saranno prese in considerazione le domande che per qualsiasi ragione, non escluso le cause di forza maggiore od il fatto di terzi, non venissero presentate o inoltrate nel rispetto dei termini indicati.

 

Il termine per la presentazione delle domande, nel caso scada in giorno festivo, sarà prorogato di diritto al giorno seguente non festivo.

La data di presentazione delle domande è comprovata dal timbro a data apposto dall’Ufficio protocollo se presentate direttamente. Quella di spedizione è stabilita e comprovata dal timbro e data dell’ufficio  postale accettante.

La domanda di ammissione,  deve essere contenuta in una busta chiusa, con apposizione sul retro del cognome, nome e indirizzo del concorrente e l’indicazione: “CONTIENE DOMANDA PER CONCORSO PER ESAMI PER LA COPERTURA DEL POSTO DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO”.

Nella domanda di ammissione, redatta in carta libera, secondo lo schema allegato al bando di concorso, i candidati, oltre alla precisa indicazione del concorso, devono dichiarare sotto la propria responsabilità ai sensi degli artt.46 e 47 del DPR  n.445/2000:

1)      il cognome ed il nome;

2)      il luogo e la data di nascita;

3)     la residenza e l’indicazione dell’esatto recapito con il numero di codice di avviamento postale, nonché l’eventuale numero telefonico ai fini della reperibilità;

4)      il numero di codice fiscale;

5)      il possesso della cittadinanza italiana. (I candidati non italiani appartenenti a Stati membri dell’Unione Europea dovranno dichiarare la cittadinanza posseduta e di godere dei diritti civili e politici dello stato di appartenenza, nonché di avere adeguata conoscenza della lingua italiana);

6)      il godimento dei diritti civili e politici ed il comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

 

7)      di non avere riportato condanne penali né di avere procedimenti penali in corso ovvero le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti penali in corso ;

8)      la posizione nei riguardi degli obblighi militari (solo per i candidati di sesso maschile);

9)      non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e di non essere stati destituiti o dispensati per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

10)   di essere fisicamente idonei al servizio;

11)  il titolo di studio posseduto, con l’esatta indicazione dell’anno scolastico e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto, entro il termine di scadenza del presente bando, il possesso dell’apposito provvedimento di riconoscimento delle autorità competenti;

12)  l’eventuale possesso di requisiti che danno diritto di preferenza nell’assunzione ai sensi dell’art. 5 del DPR n. 487/1994 e successive  modificazioni  e della legge n. 191 /98;

13)  di accettare le condizioni previste dalle norme regolamentari dell’Ente, concernenti l’ordinamento degli uffici e dei servizi e le modalità di accesso agli impieghi.

Alla domanda dovrà essere allegato curriculum vitae dell’interessato a puri fini conoscitivi.

Gli aspiranti al concorso  devono, pena  l’esclusione:

q       apporre la propria firma nella domanda di ammissione al concorso (la firma non va autenticata ai sensi dell’art. 39 del DPR N. 445 /00);

q       allegare  fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità;

q        allegare ricevuta del versamento della Tassa Concorso di € 10.33 (effettuata sul c.c. postale n. 16767279 intestato a: Comune di  Lomello – Servizio Tesoreria - con riportata la seguente dizione nella causale “partecipazione al concorso pubblico  a n. 1 posto collaboratore amministrativo).

 

Articolo 5

(PROGRAMMA E DIARIO DELLE PROVE DI ESAME)

 

L’esame sarà costituito dalle seguenti prove:

 

1.     PROVA  SCRITTA – Tema o questionario a risposta sintetica o multipla inerenti le materie della prova orale, da risolvere entro un tempo prestabilito;

2.     PROVA TEORICO/PRATICA

     Redazione di uno o più elaborati a carattere amministrativo;

3.     PROVA ORALE

Colloquio sulle seguenti materie: Ordinamento degli enti locali; Diritto Amministrativo; Contabilità economico-patrimoniale negli enti locali con particolare riferimento alla rilevazione delle entrate; Procedimento amministrativo; Documentazione Amministrativa;   Privacy; Rapporto di lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche e relative responsabilità-codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

Tutte le prove si terranno presso il Comune di  Lomello.

Gli aspiranti dovranno presentarsi, presso il Comune di Lomello, alla data che sarà loro indicata con telegramma , senza ulteriore avviso.

La mancata presentazione dei candidati all’espletamento delle prove d’esame sarà considerata quale rinuncia al concorso e comporterà, pertanto, l’automatica esclusione dallo stesso.

Per avere accesso all’aula degli esami, i candidati ammessi a sostenere la prova scritta dovranno esibire un idoneo documento di riconoscimento, in corso di validità.

 

 

Articolo 6

COMMISSIONE GIUDICATRICE

 

La selezione sarà espletata da una Commissione appositamente nominata con provvedimento del Segretario Comunale, composta di tre componenti, ai sensi del vigente regolamento per l’espletamento delle selezioni.

 

 

 

Articolo 7

(AMMISSIONE ALLA PROVA ORALE E VALUTAZIONE FINALE)

 

Conseguono l’ammissione alla prova teorico/pratica  i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30 (ventuno/trentesimi).

Conseguono l’ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova teorico/pratica una votazione di almeno 21/30 (ventuno/trentesimi).

La prova orale si intenderà superata solamente se il candidato avrà ottenuto una votazione di almeno 21/30 (ventuno/trentesimi).

Prima dello svolgimento delle prove orali verrà pubblicata all’albo comunale la votazione conseguita nelle prove scritte.

I concorrenti che avranno superato l’ultima prova d’esame dovranno far pervenire al Comune, entro il termine perentorio dei 15 gg. decorrenti dal giorno successivo in cui è stata effettuata la prova ,i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli di preferenza, a parità di punteggio, già indicati nella domanda.

Articolo 8

(TITOLI DI PREFERENZA)

 

A parità di merito, i titoli di preferenza sono:

a.        gli insigniti di medaglia al valor militare;

b.        i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;

c.        i mutilati ed invalidi per fatto di guerra;

d.        i mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;

e.        gli orfani di guerra;

f.         gli orfani di caduti per fatto di guerra;

g.        gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;

h.        i feriti in combattimento;

i.         gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa;

j.         i figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;

k.        i figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;

l.         i figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;

m.      i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle e i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra;

n.        i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;

o.        i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non risposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;

p.        coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti;

q.        coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo per non meno di un anno nell’amministrazione che ha indetto il concorso;

r.         i coniugati e i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico;

s.         gli invalidi ed i mutilati civili;

t.         i militari volontari delle Forze Armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma.

A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata:

a.        dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;

b.        dall’avere prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche;

c.        dalla minore età.

 

Articolo 9

(APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA)

 

La graduatoria di merito sarà formata secondo l’ordine dei punti della votazione complessiva attribuita a ciascun/a candidato/a risultante dalla somma dei punteggi ottenuti nelle singole prove, con l’osservanza, a parità di punti, delle preferenze previste dal precedente articolo 7 del presente bando (art.5 del DPR N.487/94 così come modificato dal DPR N.693/96  e art.2,comma 9, Legge n.191/98).

La graduatoria finale, unitamente a copia dei verbali, sottoscritti in ciascun foglio da tutti i membri della Commissione Esaminatrice, verranno trasmessi al Comune, a cura del Segretario della Commissione stessa e saranno approvati con determinazione  del Segretario Comunale. Sarà  dichiarato vincitore del concorso il candidato utilmente collocato in graduatoria, tenuto conto delle preferenze a parità di punteggio. Copia della graduatoria verrà  pubblicata all’albo pretorio comunale per 15 giorni consecutivi, dall’ultimo dei quali decorre il termine per le eventuali impugnative.

La graduatoria sarà utilizzata in relazione alle esigenze dell’Amministrazione Comunale ed in osservanza della normativa e della contrattazione collettiva nazionale vigente.

 

 

 

Articolo 10

(CONTRATTO INDIVIDUALE DI LAVORO)

 

La forma ed il contenuto del contratto individuale di lavoro a tempo  indeterminato, la stipulazione, l’accertamento dei requisiti prescritti per l’assunzione e gli effetti sulla costituzione del rapporto di lavoro, sono previsti  dalle leggi e normative contrattuali nazionali e decentrate vigenti.

L’avente diritto all’assunzione sarà invitato a mezzo raccomandata r.r. a presentare,entro il termine nella stessa indicato,i documenti necessari ai sensi di legge e dovrà assumere servizio  nel giorno stabilito. L’avente diritto all’assunzione che non sottoscriverà il contratto individuale  e non prenderà servizio, senza giustificato motivo, alla data indicata nella lettera di assunzione si intenderà rinunciatario del posto.

 

 

  

 

Articolo 11

(PERIODO DI PROVA)

 

Il vincitore del concorso, assunto in servizio è soggetto ad un periodo di prova. Le modalità e la durata del periodo di prova sono disciplinate dai contratti collettivi di lavoro vigenti.

 

 

Articolo 12

(COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO)

 

Il presente avviso costituisce ad ogni effetto comunicazione di avvio del procedimento, ai sensi dell’art.7 della legge n.241/90, una volta che sia intervenuto l’atto di adesione allo stesso  da parte del candidato, attraverso la presentazione della domanda di ammissione .

Il responsabile del procedimento è la Responsabile del Servizio Amministrativo D.ssa Sabrina Marzola.

 

 

 

F.to Il Segretario Comunale

D.ssa Angela M. Natale

 

 

 

Per chiarimenti ed informazioni rivolgersi al Servizio Amministrativo  (tel. 0384.85005) dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13.00

Il testo del bando ed il relativo schema di domanda sono disponibili presso:

Servizio Amm.vo - Palazzo Comunale – piano rialzato - Tel.  0384.85005

Sito Internet del Comune : www.comune.lomello.pv.it

.                                                                         

AL SINDACO

del Comune

                                                                                                          di Lomello

 

 

 

OGGETTO: Domanda di partecipazione al  CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO,  PARZIALE O PIENO,  DI UN POSTO DI “COLLABORATORE AMMINISTRATIVO” CATEGORIA B –  POSIZIONE ECONOMICA B3

 

 

 

 

 Il/La sottoscritto/a …….…………………………………………………………………………..

C H I E DE

–       di essere ammesso a  partecipare al concorso in oggetto.

 

A tal fine, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni mendaci,

dichiara sotto la propria responsabilità:

–       Di essere nato/a a……………………………………………………il………………………….

 

–       Di essere residente a ……………………………..in via …………………………………. n.

 

     ………C.A.P. ............................. tel …………………

 

     cod. fiscale …………………………..

 

- di possedere la cittadinanza italiana oppure indicare l’eventuale cittadinanza dello stato membro dell’Unione Europea ( con dichiarazione di possedere adeguata conoscenza  della lingua italiana);

- di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di…………………………………;

- di godere dei diritti civili e politici e di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di ……………………………………;

- di non avere riportato condanne penali né di avere procedimenti penali in corso ovvero le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti penali in corso ;

- di essere , nei riguardi degli obblighi militari, nella posizione di …………………….(solo per i candidati di sesso maschile);

 

- di non essere stati destituiti o dispensati per persistente insufficiente rendimento ovvero di non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

 

- di essere fisicamente idoneo/a al servizio;

 

- di aver conseguito il seguente  titolo di studio, con l’esatta indicazione dell’anno scolastico e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito. Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto, entro il termine di scadenza del presente bando, il possesso dell’apposito provvedimento di riconoscimento delle autorità competenti:

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

- di essere in  possesso dei seguenti titoli  che danno diritto di preferenza nell’assunzione (ai sensi dell’art. 5 del DPR n. 487/1994 e successive  modificazioni  e della legge n. 191/98): ……………………………………………….................................................................

………………………………………………………………………………………….

 

-di accettare le condizioni previste dal bando di selezione, dalle leggi e dalle norme regolamentari dell’Ente, concernenti l’ordinamento degli uffici e dei servizi e le modalità di accesso agli impieghi.

 

 

Il sottoscritto                                  chiede che le comunicazioni relative alla selezione siano inviate al seguente recapito (indicare anche il numero telefonico):

 

………………………………………………………………………………………

 

………………………………………………………………………………………

 

 

Data …………………………..                                                        

 Firma

                                                                           __________________

 

 

 

Si allegano:

fotocopia documento valido d’identità

attestazione comprovante il pagamento di € 10,33

curriculum vitae