Dati geo-anagrafici

  • Abitanti: 2.392
  • Superficie: 22,24 km2
  • Altitudine: 96 m s. m.
  • CAP: 27034
  • Prefisso telefonico: 0384
  • Comune:  piazza Castello 1
  • Ufficio postale: via Mazzini 7
  • Denominazione abitanti: Lomellesi
  • P. IVA: 00485840185


La Lomellina è "l'ubertosa e serena pianura" che si estende fra i fiumi Ticino, Po e Sesia, costellata di belle cittadine ricche di storia e tradizioni. È una regione amena ed affascinante che offre ai visitatori grandi spazi, grandi silenzi ed ampi orizzonti, così rari in Italia.

"Interamente pianeggiante è terra dove, meglio che altrove, si coglie e si sente l'alternarsi delle stagioni: intirizzita d'inverno, verdissima e calda d'estate, piena di colori e di vento in autunno e risplendente, a primavera, dell'oro delle foglie dei pioppi, messi in lunghe file a scandire le estese risaie che come un immenso specchio riflettono il cielo".

Nulla del tranquillo paesaggio lomellino è naturale: tutto è stato costruito, trasformato ed organizzato dall'uomo con infinita e secolare pazienza. Per natura questa terra di risorgive è stata per secoli un'impraticabile palude, ma le comunità dei monaci nel medioevo, la colonizzazione feudale nel Duecento e le grandi riforme agronomiche introdotte dagli Sforza, che sperimentarono la coltivazione del riso, hanno fatto della Lomellina un mosaico di ricchissimi campi di cereali. Al servizio di questa estensione di coltivazioni, è stato organizzato un complesso sistema di rogge e canali e sono sorte le cascine a corte chiusa tipici insediamenti dell'agricoltura industrializzata della pianura padana.

Frumento, mais e foraggio sono stati per secoli le principali coltivazioni, ma, oggi, la Lomellina è il regno del riso e, grazie a ciò, la provincia di Pavia è divenuta recentemente la prima produttrice risicola italiana. Ora il faticoso ciclo del lavoro in risaia, basato sul trapianto e sulla pulizia del cereale ad opera mondine, é solamente un ricordo: fertilizzanti, diserbanti e modernissimi mezzi meccanico hanno di molto semplificato il metodo di coltivazione ed aumentato la produzione e la qualità.


Cartina